Cos'è come funziona Dropshipping

Cos’è e come funziona il Dropshipping

11 Ottobre 2022 By rosychianese

Il Dropshipping è molto utile per intraprendere un’attività online a basso costo e permette a chi vuole avere un e-commerce con le agevolazioni del digitale. È un modo per vendere con l’e-commerce senza che si ha necessariamente il prodotto in magazzino, in pratica il venditore, in accordo commerciale con il fornitore, non ha materialmente l’articolo è solo ma un tramite tra il pubblico e il fornitore. Facciamo un esempio, un utente seleziona un articolo da un e-commerce, la vendita non viene effettuata in modo diretto dal negozio online, ma dal fornitore che lo preparerà e spedirà all’acquirente.

I costi del ropshipping per un e-commerce

Per iniziare un’attività di Dropshipping occorre considerare un piccolo investimento in quanto bisogna fare un’analisi di mercato per vedere quali sono gli ambiti migliori in modo da capire se è il caso di vendere prodotti di nicchia o no, iniziare una campagna di marketing per capire in che modo si posizionano sul web e prendere contatti con i fornitori a livello mondiale.

Vantaggi e svantaggi del Dropshipping

Avere costi bassi è il maggiore punto a favore del Dropshipping, questo avviene perché non è indispensabile avere un sito né un negozio, non ci sono costi di gestione magazzino perché non esiste un magazzino, ma si va dal fornitore, che verrà retribuito alla vendita dei prodotti. Non bisogna pagare anticipatamente la merce rischiando di avere debiti o prodotti non venduti, ma si inoltra l’ordine al fornitore che lo impacchetta e spedisce e si occuperà anche di fare l’inventario. Questa tipologia di vendita permette di avere fornitori da tutte le parti del mondo e una gestione fiscale molto più snella di un negozio reale, anche perché non è fondamentale fare lo scontrino elettronico. Anche per il fornitore risulta vantaggioso il Dropshipping perché incrementa la sua presenza online e il cliente avrà più scelta di prodotti per la presenza di fornitori provenienti da tutto il mondo. Gli svantaggi sono quelli di cercare fornitori con prodotti di qualità nonostante si ha un capitale iniziale basso, e bisogna sempre considerare che dal prezzo che chi acquista paga occorre togliere i costi del produttore e le spese di marketing. Per cui per avere dei buoni guadagni bisogna avere molti clienti. Un aspetto negativo è che il dropshipping viene utilizzato per fare delle truffe, ad esempio, un intermediario può prendere i soldi dal cliente ma non fare l’ordine al fornitore, oppure il fornitore può truffare l’intermediario facendogli la proposta di essere pagato non in base al prodotto ma al mese. Per evitare di cadere in truffe è molto importante valutare quanto chi si occupa di queste cose è affidabile.